Studio Certificato Sistema Qualità ISO9001
20 professionisti e 30 collaboratori qualificati al servizio delle imprese
Maggio 2016

Intervista con Claudio Stefani titolare di Studio Stefani Dottori Commercialisti di Bassano del Grappa

Oggi tutti parlano di controllo di gestione: perché?

Nei periodi di crisi, spesso le aziende hanno la necessità di ristrutturarsi e reinventare il prodotto: ecco che le capacità in questo campo sono molto ricercate perché consentono di predisporre le schede di costo-prezzo del prodotto e business plan attendibili e realistici. I controlli poi in fase di produzione evitano conseguenze dannose alle aziende e di uscire dalla fase “mancanza/insufficienza di reddito”.

 In parole povere cosa s’intende per controllo di gestione?

Con questo termine generalmente intendiamo la predisposizione di schede costo/prezzo del prodotto, il controllo dei costi e dei ricavi e soprattutto il rispetto dei dati preventivi con i consuntivi.

 

Negli anni 60/70 il controllo di gestione era materia che si applicava esclusivamente nelle grandi aziende mentre oggi anche le strutture più contenute ne sentono il bisogno: quali sono le ragioni?

Un tempo, il grado di concorrenza era molto più ridotto di oggi. Spesso gli imprenditori facevano politiche di prezzo del prodotto con ricarichi molto alti quindi le possibilità di errore erano limitate, sia nella fase preventiva che consuntiva.

 

Perché Studio Stefani da anni si occupa particolarmente di questo settore?

Tutto è iniziato da un’esplicita richiesta di alcuni clienti che non si sentivano più tranquilli di operare autonomamente in questo campo: ecco che quindi alla tradizionale consulenza fiscale e civilistica si è affiancato anche questo settore. Tutto il resto è avvenuto col passaparola tra imprenditori.

 

Perché non tutti gli studi propongono quest’attività, pur così attuale?

Si tratta di una branca difficile e rischiosa: è chiaro che quando l’imprenditore non è soddisfatto dell’andamento della propria azienda, cambia l’interlocutore che lo assiste nel controllo di gestione e nella consulenza di direzione. Nei settori più tradizionali della nostra professione i rischi sono molto più limitati.

Occorre considerare poi che non tutti i professionisti hanno quella “sensibilità” per questa materia senza la quale è impossibile affrontarla.

 

Qual è il costo medio che un’azienda deve sostenere per essere assistita nel controllo di gestione?

Bella domanda! Una risposta univoca è impossibile nel senso che l’onorario è variabile secondo la dimensione dell’azienda, del servizio che viene richiesto, della tipologia di prodotto ed infine della/e fasi di lavorazione cui il prodotto è assoggettato.

Tutti questi elementi sono necessari per formulare un preventivo che in ogni caso viene stilato ed approvato dal cliente prima dell’inizio di qualsiasi attività.

 

Ma insomma, ci dica, qualsiasi azienda può permettersi questo prezioso servizio?

Certo, per le piccole aziende il costo annuo non supera quello che generalmente pagano per la gestione contabile e fiscale. Consideri però che il valore strategico per l’azienda è enorme: naturalmente il lavoro deve essere fatto bene e da professionisti esperti e competenti.

 

Può citare qualche caso di successo a seguito dell’intervento di Studio Stefani?

Non lo farei nemmeno se sottoposto a tortura. L’apporto del professionista in questi casi è importante ma sempre secondario: è fondamentale, infatti, la realizzazione della fase “esecutiva” dell’azienda e dell’imprenditore, cui va sicuramente la maggioranza dei meriti.

Certo i casi d’aziende sviluppatesi in modo evidente e sostanziale sono molteplici. Tuttavia la riservatezza e la dote fondamentale di qualsiasi buon professionista in questo campo.

Hai bisogno di Consigli o Assistenza?

Richiedi un primo appuntamento Gratuito: valutiamo la tua situazione, senza impegno, per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno!

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok
×

CRISI D’IMPRESA, SI O NO?

La guida pratica per monitorare lo stato di salute della tua azienda:

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com