Studio Certificato Sistema Qualità ISO9001
20 professionisti e 30 collaboratori qualificati al servizio delle imprese
Ottobre 2016

Le prestazioni e consulenze professionali che STUDIO STEFANI offre quotidianamente alle aziende del triveneto da oltre trent’anni portano a supportare la tesi oggetto della mail. Nonostante molte aziende stiano soffrendo, c’è chi sta cavalcando il mercato esistente, innova, apre nuovi sbocchi commerciali.

Questi operatori economici stanno guadagnando, guadagnando molto.

Non sono fortunati come starai pensando, si sono semplicemente organizzati per dare risposta celere ad un mercato esigentissimo ed in repentino cambiamento come quello contemporaneo.
E tu? Cresci o sei in difficoltà? Ma soprattutto, domanda ancora più importante, sai quali sono i tuoi obiettivi di brevissimo, breve, medio termine rispetto al tuo settore di riferimento?


Potersi vantare della qualità del proprio prodotto, della competitività dei propri prezzi, della simpatia del proprio personale, oggi non serve più a nulla.
Oggi vince chi innova, chi investe in conoscenza per fare diversamente o meglio, chi porta benefici superiori a quello che il consumatore e l’acquirente di riferimento sono mediamente abituati ad ottenere da ciò che proponi loro.
Atteggiamento largamente diffuso purtroppo è il continuare a riproporre ciò che non dà risultati, o accontentarsi degli standard attuali senza ricercare performance migliori.
Il rischio di non innovare ed aprirsi ad investimenti gestionali è quello di tralasciare le opportunità che ancora oggi il mercato offre e trovarsi inevitabilmente ad affrontare problematiche ben più gravi.


In questo contesto economico minato dai cambiamenti e dalle insidie, per le piccole e medie imprese il professionista riveste obbligatoriamente un ruolo ancora più significativo.
Il commercialista è però da intendersi in senso completamente innovativo del termine, liberato dai formalismi e carichi di burocrazia che ne caratterizzavano l’operato quando il mercato non aveva bisogno di particolari input da parte delle aziende e bastava presidiarlo.
Il professionista, oggi, deve essere obbligatoriamente proteso alla figura di alter ego dell’imprenditore, advisor delle pratiche aziendali e consulente fidato nella ricerca di innovazione strategica e conseguenti sbocchi commerciali.
Bilanci, dichiarativi e pratiche obbligatorie per Legge devono essere indiscutibilmente date per scontate, il beneficio che il professionista deve portare non può più limitarsi all’espletamento degli obblighi imposti dal Legislatore.


Proponiamo tre possibili focus aziendali sui quali porre l’attenzione in un primo appuntamento conoscitivo:


× controllo fra il budget preventivo e i risultati a consuntivo dell’ultimo esercizio: verifica degli scostamenti e nel caso siano consistenti eventuale ripianificazione e programmazione;
× revisione dei costi e degli sprechi: incidenza dei costi sul volume d’affari, analisi ad esempio dell’impatto del costo del lavoro e ricerca di possibili soluzioni migliorative, individuazione della proporzione esistente fra costi R&S, pubblicità e risultati collegati ottenuti;
× analisi del proprio mercato di riferimento e dell’andamento dei competitor: trend in crescita o calo, indici comparati e analisi della concorrenza, nuove soluzioni e opportunità del mercato di riferimento.


“I venti e le onde sono sempre dalla parte dei navigatori più abili” (Edward Gibbon)

Hai bisogno di Consigli o Assistenza?

Richiedi un primo appuntamento Gratuito: valutiamo la tua situazione, senza impegno, per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno!

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok
×

CRISI D’IMPRESA, SI O NO?

La guida pratica per monitorare lo stato di salute della tua azienda:

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com