Studio Certificato Sistema Qualità ISO9001
20 professionisti e 30 collaboratori qualificati al servizio delle imprese
Settembre 2018

Con la Legge di bilancio 2018 è stata prevista una rilevante novità: anche per i lavori ordinari di ristrutturazione, come per le spese sostenute per il "risparmio energetico", dev'essere eseguita la comunicazione all'Enea.

Il portale che sarà necessario ad effettuare la comunicazione sarà operativo da settembre, ma la disposizione normativa è in vigore dall'inizio dell'anno. Pertanto chi ha già eseguito i lavori nel corso del 2018 e li ha ultimati, dovrà correre ai ripari provvedendo ad effettuare la comunicazione entro 90 giorni da quando il nuovo applicativo sarà on line.

Ad oggi la modulistica e le istruzioni non sono ancora disponibili, poiché saranno pubblicati con l'apertura del sito.

Ma cosa potrebbe accadere in caso di omissione della comunicazione Enea? Per non perdere il beneficio della detrazione fiscale sarà necessario che il contribuente invii la comunicazione “entro il termine di presentazione della prima dichiarazione utile”, pagando contestualmente la sanzione di Euro 258,00 relativi alla c.d. della remissione in bonis, cioè l’importo minimo previsto dall’articolo 11, comma 1, del D.Lgs 471 del 1997.

Hai bisogno di Consigli o Assistenza?

Richiedi un primo appuntamento Gratuito: valutiamo la tua situazione, senza impegno, per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno!

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok
×

CRISI D’IMPRESA, SI O NO?

La guida pratica per monitorare lo stato di salute della tua azienda:

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com