Studio Certificato Sistema Qualità ISO9001
20 professionisti e 30 collaboratori qualificati al servizio delle imprese
Settembre 2014

In tema di versamenti fiscali dal prossimo 1 ottobre cambiano le modalità di versamento delle imposte per i privati cittadini che dovranno iniziare a “confrontarsi con la tecnologia”, posto che, in talune ipotesi, scatterà l’obbligo di versamento telematico anche per loro; peraltro, tale novità è impostata in modo da generare obblighi differenziati.

 In particolare:

  1. per deleghe in compensazione integrale, con saldo zero, il modello deve essere spedito solo con sistema Entratel o FiscoOnLine, quindi utilizzando comunque una piattaforma dell’Agenzia delle Entrate;

  2. per deleghe con compensazione parziale, con un saldo a debito, il modello deve essere spedito telematicamente, ma è ammesso anche il sistema di remote banking messo a disposizione dalla propria banca;

  3. per deleghe a debito, con saldo superiore a 1.000 euro, il modello deve essere spedito telematicamente, ma è ammesso anche il sistema di remote banking messo a disposizione dalla propria banca.

Si ricorda che, sino al prossimo 30 settembre, è ancora possibile contare sulla canonica bipartizione delle modalità di versamento: i titolari di partita IVA devono effettuare il versamento telematico, mentre i privati cittadini possono pagare con il modulo cartaceo.

La vecchia delega cartacea continuerà a sopravvivere, ma solamente per i pagamenti di importo non superiore a 1.000 euro.

Tale nuova disposizione non è limitata ai versamenti delle sole dichiarazioni dei redditi, ma a qualsiasi pagamento che transita su F24 (tributi locali, contributi previdenziali, ecc.).

Hai bisogno di Consigli o Assistenza?

Richiedi un primo appuntamento Gratuito: valutiamo la tua situazione, senza impegno, per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno!

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok
×

CRISI D’IMPRESA, SI O NO?

La guida pratica per monitorare lo stato di salute della tua azienda:

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com