Studio Certificato Sistema Qualità ISO9001
20 professionisti e 30 collaboratori qualificati al servizio delle imprese
Marzo 2020

Vogliamo porre alla vostra attenzione la recente sentenza della Corte di Cassazione (Sentenza 34750/2019) che può assumere particolare importanza nei contenziosi con l’Agenzia delle Entrate, qualora vi sia il disconoscimento, ai fini fiscali, della qualifica di associazione e la riclassificazione di natura commerciale con esclusiva finalità di lucro dei ricavi dell’associazione.

Per poter disconoscere la natura non commerciale, i giudici ribadiscono la necessità di provare il disegno elusivo, la modalità di manipolazione e di alterazione abusivi degli schemi negoziali classici, considerati come irragionevoli in una normale logica di mercato e asseritamente perseguiti solo per pervenire al risultato fiscale. Tale prova incombe sull’amministrazione finanziaria, mentre grava sul contribuente l’onere di allegare l’esistenza di ragioni economiche alternative, o concorrenti, che giustifichino operazioni in quel modo strutturate.

I verificatori non devono e non possono procedere in modo unilaterale e meramente formale, limitandosi ad un mero “disconoscimento” delle forme che il contribuente ha adottato.

La Corte è attenta nel ribadire la necessità di considerare il profilo sostanziale dell’attività effettiva di promozione sportiva dichiarata.

L’Amministrazione finanziaria è chiamata al rispetto del principio di legalità, il quale esige che il contribuente possa valutare con certezza le conseguenze fiscali dei suoi comportamenti.

L’accertamento dei verificatori, deve essere puntuale, non approssimativo né sommario. Il disconoscimento dell’attività sportiva svolta verso i tesserati, con riqualificazione della stessa come attività commerciale, richiede la prova concreta del pratico svolgimento di un’attività commerciale.

In caso di controllo fiscale è bene tenere in considerazione tali principi, al fine di valutare la corretta emissione o meno dell’avviso di accertamento e l’eventuale ricorso giudiziale.

Lo studio rimane a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Hai bisogno di Consigli o Assistenza?

Conosciamoci in un Primo Appuntamento Gratuito!

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok
×

Scarica la Guida per ASD e SSD!

« Le 15 domande da farsi per dormire sonni tranquilli e non temere accertamenti »

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com