Studio Certificato Sistema Qualità ISO9001
20 professionisti e 30 collaboratori qualificati al servizio delle imprese
Maggio 2020

Con la precedente circolare abbiamo rivisto la procedura necessaria per l’iscrizione all’elenco dell’Agenzia delle Entrate per partecipare al riparto del 5 per mille dell’Irpef, ma una volta iscritti (oppure qualora risultassimo già all’interno dell’elenco permanente) cosa è bene sapere per monitorare e gestire al meglio tali fondi?

Ripassiamo le fasi successive all’iscrizione:

  1. L’anno della dichiarazione Irpef (si specifica che iscrizione all’elenco viene effettuata l’anno precedente alla dichiarazione Irpef, della quale parteciperemo alla ripartizione)
    • i contribuenti, potranno effettuare la scelta dell’associazione sportiva a cui intendono destinare il 5X1000 dell’Irpef;
    • l’Agenzia delle Entrate effettua i controlli sulle dichiarazioni fiscali e comunica al Ministero dell’Economia e delle Finanze l’ammontare complessivo delle somme spettanti ai beneficiari;
    • il Ministero dell’Economia e delle Finanze assegna gli stanziamenti alle Singole Amministrazioni dello Stato Competenti alla corresponsione del 5X1000 dell’Irpef.
  2. L’anno successivo alla dichiarazione Irpef:
    • l’Agenzia delle Entrate pubblica gli elenchi dei soggetti beneficiari con l’indicazione delle somme spettanti a ciascuno;
    • l’ufficio per lo Sport al fine di provvedere all’erogazione dei contributi alle associazioni sportive, richiede loro il codice Iban e un’autocertificazione che attesti il possesso dei requisiti che danno diritto al beneficio, ai sensi dell’art. 11, comma 5, del DPCM 23 APRILE 2010.
    • verificata la documentazione, l’ufficio per lo sport eroga i contributi assegnati a ciascun beneficiario ovvero, se del caso, formula richieste istruttorie ai fini del successivo pagamento.

Nel sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri - ufficio per lo Sport, di cui si riporta il link:

http://www.sport.governo.it/it/bandi-avvisi-e-contributi/5-x-mille/dichiarazioni-5-x-mille-dal-2008-al-2018/

è possibile monitorare lo stato della ripartizione e della liquidazione delle somme.

In ogni caso, lo stato delle proprie richieste può essere controllato e monitorato all’interno della propria area riservata (dove è bene controllare/aggiornare l’Iban dove vogliamo che le somme vengano accreditate).

Per le Associazioni Sportive Dilettantistiche già beneficiarie dei contributi relativi alle dichiarazioni 2010 - 2017, restano valide, per il primo accesso alla pagina login del 2018, le credenziali (utente e password) già comunicate dall'Ufficio.

Attenzione! Verranno inviate esclusivamente alle Associazioni Sportive Dilettantistiche neo iscritte all’elenco, le comunicazioni contenenti le credenziali e la procedura da seguire per ottenere il contributo spettante.

In ogni caso le Associazioni che avessero smarrito o non ricevuto le credenziali possono richiederne copia inviando una PEC, intestata al Presidente, all'associazione o ad un professionista opportunamente delegato, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (specificando nell’oggetto: richiesta credenziali), e allegando una dichiarazione di smarrimento o di non ricevimento redatta su carta intestata dell'associazione con la fotocopia di un documento valido del legale rappresentante.

Lo Studio rimane a disposizione per eventuali chiarimenti.

Hai bisogno di Consigli o Assistenza?

Conosciamoci in un Primo Appuntamento Gratuito!

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok
×

Scarica la Guida per ASD e SSD!

« Le 15 domande da farsi per dormire sonni tranquilli e non temere accertamenti »

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com