Studio Certificato Sistema Qualità ISO9001
20 professionisti e 30 collaboratori qualificati al servizio delle imprese
Gennaio 2014

L'Agenzia delle Entrate a pochi giorni dalla scadenza per l'invio della "comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva", fornisce importanti chiarimenti in merito alle operazioni che devono essere comunicate dalle associazioni e società sportive che hanno optato per la L. 398/91.

Per i soggetti con detrazione forfettizzata di cui alla predetta norma, rientrano nell'obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva (c.d. Spesometro) non solo le operazioni attive commerciali, ma anche quelle passive, ancorchè non soggette a registrazione.

Riguardo agli acquisti promiscui degli enti non commerciali, vanno comunicati, di regola, i soli importi relativi all'attività commerciale; tuttavia in caso di difficoltà a distinguere gli importi riferiti all'attività commerciale da quelli riguardanti l'attività istituzionale, è possibile comunicare l'intero importo della fattura.

Si allegano, al riguardo, le "risposte alle domande più frequenti (FAQ) in materia di Enti non comerciali" pubblicato in data 23/01/2014 dall'Agenzia delle Entrate.

Hai bisogno di Consigli o Assistenza?

Richiedi un primo appuntamento Gratuito: valutiamo la tua situazione, senza impegno, per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno!

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok
×

Scarica la Guida per ASD e SSD!

« Le 15 domande da farsi per dormire sonni tranquilli e non temere accertamenti »

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com