Studio Certificato Sistema Qualità ISO9001
20 professionisti e 30 collaboratori qualificati al servizio delle imprese

News Settore Sportivo

Giugno 2015

La predisposizione del modello Unico Persone Fisiche e 730 ormai è vicina ed essendoci ancora molte incertezze e dubbi in merito, con la presente riteniamo utile ricordarvi che i compensi da Voi erogati ai vostri atleti, allenatori, tecnici e dirigenti accompagnatori, essendo esenti fino alla soglia di 7.500 euro e assoggettati ad una ritenuta alla fonte a titolo di imposta per l’importo fino da 7.500,00 euro a 28.158,28 euro, non vanno ad incidere sui carichi di famiglia (ad esempio: un atleta che percepisce 15.000 euro di compensi di tale natura - e non ha altri redditi- deve essere considerato a carico dei propri genitori/ coniuge…).

Fallimento Società Sportive
Maggio 2015

Capita qualche volta a chi gestisce un’associazione o una società sportiva dilettantistica a responsabilità limitata di chiedersi se tale ente non profit possa fallire. Ebbene a tale domanda non si può dare una risposta semplicistica ma richiede una specifica analisi delle concrete attività esercitate dall’ente.

Aprile 2015

La circolare 15 del 13 Aprile 2015 dell'Agenzia delle Entrate chiarisce ufficialmente che i soggetti che hanno optato per il regime 398 NON sono assoggettati all'obbligo dello split payment nel caso di fatture emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione. 

Febbraio 2015

In quest’ultimo periodo il legislatore ha apportato numerose novità in ambito fiscale/contabile al mondo sportivo dilettantistico, una delle quali riguarda proprio la tracciabilità bancaria, aspetto molto delicato nella gestione delle associazioni e società sportive dilettantistiche.

Gennaio 2015

L’organizzazione interna di un’Associazione è regolata dalle norme del Codice Civile e dalle disposizioni contenute nell’art. 90, commi 18 e 18 bis, della L. 289/2002 e successive modificazioni. In particolare l’osservanza di queste ultime “certifica” lo status di “associazione sportiva dilettantistica” ed è obbligatoria al fine del riconoscimento del regime tributario di favore previsto per gli enti sportivi.

Il comma 18, alla lettera e, afferma che lo Statuto dell’Associazione deve espressamente prevedere le norme sull’ordinamento interno ispirato ai principi di democrazia e uguaglianza dei diritti di tutti gli associati, con la previsione dell’elettività delle cariche sociali.

Dicembre 2014

A far data dal prossimo 13 Dicembre 2014 la "sponsorizzazione" godrà della stessa forfetizzazione dell'Iva prevista per la "pubblicità".

Dopo mesi di attesa per l'approvazione e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del D. Lgs sulle semplificazioni fiscali, sta per entrare in vigore questa ulteriore agevolazione a favore dei soggetti che hanno optato per il regime fiscale della L. 398/91.

 

Dicembre 2014

In un momento storico quale quello attuale, in piena crisi economica e dati gli innumerevoli controlli svolti a tappeto da parte dell’Agenzia delle Entrate, aumenta il numero delle associazioni sportive che, a fine stagione, decidono, loro malgrado, di chiudere i battenti, non riuscendo più a sostenere gli elevati costi di gestione che l’attività sportiva/istituzionale comporta.

Novembre 2014

Gli accertamenti fiscali nel mondo sportivo hanno anche un rovescio della medaglia. Non sono solo le Associazioni e Società sportive dilettantistiche ad essere nel mirino dell’amministrazione finanziaria, ma anche le ordinarie società commerciali che si sponsorizzano tramite le prime.

Hai bisogno di Consigli o Assistenza?

Richiedi un primo appuntamento Gratuito: valutiamo la tua situazione, senza impegno, per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno!

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok
×

Scarica la Guida per ASD e SSD!

« Le 15 domande da farsi per dormire sonni tranquilli e non temere accertamenti »

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com